Polizia di Stato: Report consuntivo dal 17 al 24 febbraio 2019

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
25 Febbraio 2019 12:08
Polizia di Stato: Report consuntivo dal 17 al 24 febbraio 2019

Personale della Squadra Mobile -          in esecuzione ad ordinanza Tribunale di Sorveglianza di Palermo, sottoponeva al regime degli arresti domiciliari  S.G., nato in Romania, classe 1953, domiciliato a Trapani, dovendo lo stesso espiare la pena di gg. 10 di arresto, per guida in stato di ebbrezza -         deferiva all’A.G., in stato di libertà, B.G., nato a Palermo, classe 1987, per guida senza patente con la recidiva entro il biennio;   Personale della D.I.G.O.S. -         denunciava all’A.G., in stato di libertà, B.A., nato ad Erice, classe 1977, per scavalcamento ed invasione di campo, in occasione dell’incontro calcistico “Trapani – Catania” del 13 febbraio scorso   Personale dell’U.P.G.S.P. -         denunciava all’A.G., in stato di libertà, R.P., nato ad Erice, classe 1985 ed ivi residente, per aver causato un sinistro stradale sotto l’influenza dell’alcool; -          deferiva all’A.G., in stato di libertà, A.A., nato ad Erice, classe 1971 e residente a Valderice, con precedenti di Polizia,  per il reato di tentata estorsione.

Nella circostanza, l’indagato, metteva in essere reiterati comportamenti aggressivi e violenti all’interno dell’abitazione e nei confronti di familiari, allo scopo di estorcere il denaro della pensione alla madre; -          deferiva all’A.G., in stato di libertà, S.R., nato a Trapani, classe 1983 ed ivi residente, per il reato di furto aggravato continuato; -          denunciava all’A.G., in stato di libertà, S.R., nato a Trapani, classe 1983 ed ivi residente, per furto aggravato, e A.A., nato ad Erice, classe 1971 e residente a Valderice, di fatto domiciliato ad Erice, per tentata estorsione aggravata e porto abusivo di armi; -          deferiva all’A.G., in stato di libertà, R.A., nato ad Erice, classe 2002 ed ivi residente, per furto aggravato; e R.A., nato ad Erice, classe 1999 e residente a Trapani, per minaccia aggravata;   Marsala, personale del locale Commissariato di P.S. -          in ottemperanza a provvedimento, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, sottoponeva al regime degli arresti domiciliari S.A., nato a Marsala, classe 1985 ed ivi residente, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 1, mesi 11 e giorni 28 di reclusione, nonché ottemperare al pagamento della pena pecuniaria di € 1.500, per produzione e traffico di sostanze stupefacenti; -          deferiva all’A.G., in stato di libertà, T.F., nato a Mazara del Vallo, classe 1980 ed ivi residente, per il reato di minacce aggravate e G.G., nato a Marsala, classe 1968 ed ivi residente,  per il reato di maltrattamenti in famiglia; -          in esecuzione ad ordinanza di aggravamento della misura cautelare, emessa dal Tribunale di Marsala, sottoponeva alla misura cautelare degli arresti domiciliari R.G.M., nato ad Erice, classe 1975 e residente a Marsala, per i reati di resistenza ed oltraggio a P.U., lesioni personali aggravate, minaccia e danneggiamento; -         in esecuzione al mandato di cattura europeo emesso dalle Autorità rumene, traeva in arresto T.M., nato in Romania, classe 1977 e domiciliato a Marsala, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 3 di reclusione, per il reato di furto aggravato; -          deferiva all’A.G., in stato di libertà, G.O., nato a Marsala, classe 1975, e M.G.F., nato a Marsala, classe 1970,  per turbata libertà degli incanti;   Mazara del Vallo, personale del locale Commissariato di P.S. -          deferiva in stato di libertà R.E., nato a Mazara del Vallo (TP), classe 1992, ivi residente, per il reato di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, ai sensi dell’ art.4, comma 2^ della Legge n.110/1975 e  P.A., nata a Napoli, classe 1989, ivi residente per il reato di truffa; -         denunciava all’A.G., in stato di libertà, C.F., nata a Santa Ninfa, classe 1967 e residente a Mazara del Vallo, V.S., nato a Mazara del Vallo, classe 1991 ed ivi residente, B.M.V., nata a Marsala, classe 1997 e residente a Mazara del Vallo, e B.G., nato a Marsala, classe 2003 e residente a Mazara del Vallo, per esercizio arbitrario delle proprie ragioni, con violenza sulle cose, in concorso; -         deferiva all’A.G., in stato di libertà, A.M., nato a Salemi (TP), classe 1953 e residente a Mazara del Vallo, per la violazione degli obblighi di assistenza familiare; -         in ottemperanza a provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Marsala, sottoponeva al regime degli arresti domiciliari I.V., nato a Mazara del Vallo, classe 1974 ed ivi residente, dovendo lo stesso espiare la pena di mesi 1 di reclusione, per violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro; -         deferiva all’A.G., in stato di libertà, A.G., nato a Mazara del Vallo, classe 1968 ed ivi residente, per il reato di ricettazione; -         denunciava all’A.G., in stato di libertà, G.A., nato in Romania, classe 1987 e residente a Mazara del Vallo, per minaccia e molestia o disturbo alle persone a mezzo telefono; -         denunciava all’A.G., in stato di libertà, P.G.V., nato a Campobello di Mazara, classe 1966 ed ivi residente, per diffamazione a mezzo stampa; -         denunciava all’A.G., in stato di libertà, C.V., nato a Mazara del Vallo, classe 1949 ed ivi residente, per diffamazione a mezzo stampa nonché vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni e delle Forze Armate   Castelvetrano, personale del locale Commissariato di P.S. -         traeva in arresto N.S., nato in Nigeria, classe 1987 residente a Castelvetrano, per evasione; -         in esecuzione ad ordinanza, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, sottoponeva alla misura alternativa della detenzione domiciliare F.G., nato a Castelvetrano, classe 1984 ed ivi residente, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 1, mesi 2 e giorni 6 di reclusione, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti;   Alcamo, personale del locale Commissariato di P.S. -         deferiva all’A.G., in stato di libertà, D.G.A., nato a Castellammare del Golfo, classe 1964 e residente ad Alcamo, per il reato di omessa custodia di armi; -         deferiva all’A.G., in stato di libertà, L.C.G.L., nato a Marino (RM), classe 1974 e residente ad Oria (BR), per truffa telematica;   Nel corso della settimana di riferimento l’attività di controllo del territorio ha consentito di conseguire i seguenti risultati: Posti di controllo operati……………………………………………101 Persone controllate………………………………………………..1.405 Persone controllate con precedenti di polizia……………………..286 Soggetti sottoposti a obblighi controllati………………………….435 Veicoli controllati………………………………………………….569 Obiettivi sensibili controllati………………………………………2374 Contravvenzioni al C.d.S……………………………………………25 Perquisizioni…………………………………………………………1 Sequestri……………………………………………………………..3 Comunicato stampa

In evidenza