Mazara, L’Amministrazione Quinci si riduce lo stipendio. Ecco le modalità nello specifico

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
30 Maggio 2019 15:27
Mazara, L’Amministrazione Quinci si riduce lo stipendio. Ecco le modalità nello specifico

La Giunta Municipale di Mazara del Vallo guidata dal sindaco Salvatore Quinci ha fissato le indennità di funzione degli amministratori, prevedendo una riduzione delle stesse indennità rispetto al quinquennio precedente. Il provvedimento è stato adottato in linea con quanto previsto dalla legge regionale n. 2/15. In particolare le indennità del Sindaco, prima previste in euro 4.800 lordi mensili, vengono ora ridotte ad euro 4.090,34 lordi mensili. Ma Salvatore Quinci percepirà solo il 50% delle stesse indennità (euro 2.045,16 mensili lordi dai quali dovrà essere dedotta la tassazione) avendo optato per il dimezzato previsto dall’articolo 19 comma 2 della legge regionale n.

30 del 2000. 2. Ecco cosa dice il comma 2 dell’art.19 della L.R. n.30 del 2000: “Il regolamento previsto dal comma 1 determina un’indennità di funzione, nei limiti fissati dal presente articolo, per il sindaco, il presidente della provincia regionale, il presidente della provincia regionale comprendente area metropolitana, i presidenti dei consigli circoscrizionali dei soli comuni capoluogo di provincia, i presidenti dei consigli comunali e provinciali nonché i componenti delle giunte dei comuni, delle province regionali e delle province comprendenti aree metropolitane ed i componenti degli organi esecutivi delle unioni di comuni e dei consorzi fra enti locali.

Tale indennità di funzione è dimezzata per i lavoratori dipendenti che non abbiano richiesto l’aspettativa. Ai presidenti dei consigli circoscrizionali dei soli comuni capoluogo di provincia è corrisposta un’indennità pari al 40 per cento di quella spettante agli assessori dei rispettivi comuni”. Queste invece le indennità relative agli altri componenti della Giunta comunale (vedi foto di copertina): il vice sindaco Vito Billardello percepirà 3.067,75 euro lordi mensili (nella precedente Amministrazione il vice sindaco percepiva 3.600 euro); gli assessori Vincenzo Giacalone, Michele Reina, Caterina Agate, Germana Abbagnato percepiranno 2.454,20 euro lordi mensili (nella precedente Amministrazione gli assessori percepivano 3.131 euro).

In pratica mensilmente rispetto alla precedente Amministrazione Cristaldi le casse comunali vedranno un risparmio di 9.125 euro considerando che adesso gli assessori si sono ridotti a cinque (per via di una legge regionale) rispetto ai sei della precedente Amministrazione. Ricordiamo però che gli assessori dell’attuale Amministrazione potrebbero arrivare fino a 7 e ciò grazie ad una legge approvata lo scorso fine marzo dall’Assemblea Regionale Siciliana che modifica le composizioni delle giunte comunali.

Infatti, previa modifica dello Statuto comunale, il primo cittadino avrebbe la possibilità di designare altri due assessori che potrebbero essere anche un consigliere comunale o un professionista esterno. Francesco Mezzapelle

In evidenza