Gli alberi tranciati con la pulizia straordinaria dell'area saranno ripristinati

In occasione della recente pulizia con taglio dell'erba altissima, anche gli alberelli sono stati purtroppo tagliati.

Emanuele
Emanuele Barbara
09 Aprile 2021 20:37
Gli alberi tranciati con la pulizia straordinaria dell'area saranno ripristinati

Una pulizia straordinaria che è costata la perdita di 33 alberi alla città di Trapani. L'importante donazione per dare nuova vita all'area verde tra via Barraco e via Clio, fatta con grande entusiasmo nel novembre 2020 dall'action group "Ora!" con la collaborazione dell'associazione Vergiara e di Ares Onlus, è svanita nel nulla. Un vero peccato. Secondo una testimonianza pervenuta in redazione, l'operatore che stava effettuando la bonifica sarebbe stato avvertito della presenza degli alberi ma ciò non sarebbe servito a nulla.

«Sono abbandonati», avrebbe risposto. Certamente piccoli e poco visibili a causa dell'erba divenuta altissima, la presenza di zecche ed altro ha costretto il Comune ad intervenire tempestivamente per risolvere il problema. A farne le spese i poveri alberi, che ora l'amministrazione ha fatto sapere di essere pronta a rimettere a dimora, magari più grandi per renderli visibili in occasione di future pulizie. Un inconveniente spiacevole, che con una maggiore comunicazione tra tutti gli attori coinvolti si sarebbe potuto evitare? Chissà.

Nel frattempo, il disappunto degli organizzatori della donazione è evidente e la speranza è che presto si possa riprendere con la riqualificazione di quell'area che è candidata a trasformarsi nel principale polmone verde di Villa Rosina nord.

In evidenza