“M’illumino di meno”

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
22 Febbraio 2018 16:04
“M’illumino di meno”

Dal 2005, ogni anno, una trasmissione di Radio2, Caterpillar, chiede ai suoi ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono proprio indispensabili alle 18 di un pomeriggio di febbraio. Quest'anno"M'ILLUMINO DI MENO", la giornata nazionale del risparmio energetico, della razionalizzazione dei consumi e degli stili di vita sostenibili, sarà celebrata domani, venerdì 23 Febbraio. Tema di questa edizione sarà la bellezza del camminare e dell’andare a piedi. “Sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo” recita infatti lo slogan del team dell’emittente radiofonica.

Anche quest'anno il Comune di Favignana e l’Area Marina Protetta ‘Isole Egadi’ aderiranno - come di consueto negli ultimi anni - a quest'importante iniziativa. Negli anni scorsi è stato adottato un vademecum che è stato distribuito a tutte le famiglie egadine per promuovere, coerentemente con le tematiche trattate, buone pratiche di: - riduzione degli sprechi; - produzione di energia pulita; - mobilità sostenibile (bici, car sharing, mezzi pubblici, andare a piedi); - riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo).

“Il messaggio che intendiamo lanciare anche quest'anno, al di là dello spegnimento per qualche ora dell'illuminazione pubblica degli edifici comunali – dice il sindaco, nonché presidente dell’AMP, Giuseppe Pagoto - è sempre più di orientare la popolazione e le istituzioni a riflettere sul consumo critico delle risorse, sia alimentari che energetiche. Spesso sono le nostre piccole azioni quotidiane ad essere determinanti per assicurare uno sviluppo sostenibile alle nostre comunità e alle future generazioni". Anche il Comune di Alcamo aderisce, domani, all’ iniziativa promossa a partire dal Programma Caterpillar.  In programma lo spegnimento delle vetrine degli esercizi commerciali nelle ore notturne e la passeggiata a lume di candela nella parte pedonale del Corso VI Aprile, lungo il quale verranno posti dei cartelloni in cui verranno riportati consigli utili e norme pratiche da seguire per il risparmio energetico. Il Comune, a sua volta, spegnerà l’illuminazione pubblica del Corso Stretto, zona pedonale e del Castello dei Conti di Modica dalle ore 22.00 alle ore 24.00.   Claudia Parrinello

In evidenza